Basket, Serie A: Scattano le semifinali - Notizie.it
Basket, Serie A: Scattano le semifinali
Basket

Basket, Serie A: Scattano le semifinali

Dopo un estenuante primo turno, 3 quarti di finale su 4 sono arrivati a gara 7, oggi scattano le semifinali; le finaliste usciranno dalle sfide Roma-Cantù e Varese-Siena.
Oggi gara 1 tra Roma e Cantù, domani quella fra Varese e Siena, senza prender fiato il basket italiano si lascia alle spalle i quarti di finale, che hann fatto vittime eccellenti, l’Armani Jeans Milano su tutte, e passa dopo una sola giornata di sosta alle semifinali.
La prima sfida, quella tra i capitolini e i canturini si presenta tutt’altro che scontata; da una parte la Virtus che dopo aver approcciato l’annata a fari spenti, man mano che si giocassero le parte ha guadagnato sempre più credito, guidati da un Gigi Datome, Mvp della regular season, che dopo le prestazioni straordinarie della scorsa estate in maglia azzurra non si è più fermato, inanellando grandi prestazioni anche col club, al suo fianco un grande apporto l’hanno fornito gli americani, Lawal su tutti.
Roma favorita della sfida, ma con Cantù non si può star di certo tranquilli, chiedere alla Dinamo Sassari; i lombardi reduci da una stagione sottotono, nel primo turno di play-off hanno tirato fuori gli artigli, quelli della squadra abituata a convivere con le tensioni, quelle che partite di questo livello comportano; contro i sardi, secondi classificati nella stagione regolare, Cantù è arrivata a gara 7 dopo esser partita dal 2-0 maturato dopo le prime 2 gare, giocando una partita perfetta in un palazzetto gremito da 8.000 tifosi della Dinamo, tanta roba insomma, ritrovando anche un brillante Aradori che aveva accusato problemi fisici ad inizio serie.
Equilibrio nella prima semifinale, equilibrio anche nella seconda; semifinale che vedrà scontrarsi la prima classificata in regular season, Varese, contro la quinta, Siena; sfida che di equilibrato dovrebbe aver poco vista la distanza di posizioni in classifica e che invece non sorprenderebbe se arrivasse a gara 7 per partorire la finalista.
Varese che dopo aver dominato la stagione è stata l’unica a chiudere in tempi relativamente brevi il proprio primo turno, 3-1 su Venezia che ha visto la Cimberio neanche dar fonda a tutto il proprio potenziale; il quintetto varesino arriva alla sfida con Siena cosciente del proprio potenziale e con dalla sua anche la freschezza che una settimana in più di riposo rispetto agli avversari porta, freschezza che in una sfida che si preannuncia lunga e stressante potrà essere senza dubbio un fattore favorevole per Mike Green e compagni.
Ultima squadra a staccare il pass per il secondo turno Siena, i campioni d’Italia sono stati in più di un occasione ad un passo dall’eliminazione e alla conseguente interruzione del record di campionati vinti consecutivamente, sette; gli uomini di coach Banchi hanno però dimostrato di avere un cuore enorme.

Dopo una stagione che è oscillata tra momenti entusiasmanti come la vittoria in coppa Italia o il girone d’andata delle top 16 di Eurolega a periodi neri come il girone di ritorno dello stesso turno della competizione o l’ultima parte della stagione regolare in cui le sconfitte si sono susseguite; nelle 7 gare contro Milano sono tornati a spaventare tutti, ritrovando una quadratura di squadra e il talento di alcuni uomini chiave come Bobby Brown e Daniel Hachett, l’ultimo atto della serie in casa dell’Armani Jeans è stata la condensazione di tutti questi aspetti.
Le semifinali sono alle porte, gli arbitri pronti ad alzare per la palla a 2, la corsa al titolo pronta a ripartire.
Vincenzo Margiotta

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche