Basta con i videogames: è tempo di stare all'aria aperta - Notizie.it

Basta con i videogames: è tempo di stare all’aria aperta

Guide

Basta con i videogames: è tempo di stare all’aria aperta

I bambini di oggi trascorrono troppo tempo davanti ad uno schermo, sia che si tratti di televisione, computer o consolle di gioco. Tutto quel tempo con gli occhi incollati allo schermo può, però, influire negativamente sul loro benessere fisico e psichico, quindi è importante convincerli a scendere dal divano e condurli a giocare all’aperto. Tuttavia, essi possono avere bisogno di una lusinga piuttosto che di un comando generale di “andare fuori a giocare.” Incoraggiate quindi i vostri figli ad uscire di divertirsi organizzando per loro qualche attività creativa, magari insieme a voi.

A CACCIA DI AVVENTURE

I bambini adorano la caccia al tesoro, è un modo divertente e creativo per passare qualche ora fuori casa. Anche organizzarle è divertente. Non è necessario che tu passi ore a cercare nascondigli intorno al cortile; basta usare quello che madre natura ti offre. Pigne, piume di uccelli, foglie di quercia, fiori e bastoncini sono un’idea da sfruttare per nascondere gli indizi.

Per un’eccitazione aggiunta, puoi sfruttare un sentiero o un bosco, monitorando la caccia con il GPS.

GIOCHI SENZA FRONTIERE

Tutti amano un buon gioco, perciò richiama tutti bambini del vicinato per una partita di baseball, calcio, dodgeball, basket- o qualsiasi cosa che possa farli divertire tutti insieme. I giochi organizzati potranno tenere i bambini impegnati per almeno un’ora, o forse più. Estendi il divertimento inventando le Olimpiadi di quartiere con una varietà di eventi: corsa nei sacchi, gare a tre gambe, relè d’uovo, il lancio del sacchetto di fagioli e così via. Puoi anche creare delle medaglie fatte in casa per i vincitori.

GIOCARE CON LA TERRA

Quasi tutti i bambini amano giocare nella terra, quindi perché non piantare un giardino e /o un orto? Poiché questi giardini hanno bisogno normalmente di molte attenzione, sono un ottimo modo per indurre i bambini a stare all’aria aperta di frequente.

A seconda della loro età, i bambini possono avere diverse responsabilità, dall’aiutare a piantare i semi ed innaffiare le piante, fino a strappare le erbacce e concimare il terreno. Quando poi è tempo di raccolto, saranno molto soddisfatti nel vedere i “frutti” del loro lavoro.

VIVA L’ACQUA

Niente batte il calore di una calda giornata estiva come giocare con l’acqua. I bambini potranno divertirsi e rinfrescarsi lavando l’auto di famiglia. Magari non verrà un lavoro perfetto, ma tutto sommato unirà l’utile al dilettevole. Un altro modo divertente per giocare con l’acqua è usare l’irrigatore o il tubo in giardino, così sia il prato che i bambini saranno ben innaffiati! Anche i classici gavettoni sono divertenti, magari ingaggiando una gara a squadre con altri bambini.

GLI AMICI A 4 ZAMPE

Una bella passeggiata nel parco con il cane è un’altra bella idea da sfruttare. Questo aiuterà a fortificare il legame di amicizia tra i bambini ed il loro fedele e scodinzolante amico, e permetterà ad entrambi di sgranchire un pò le zampe..beh le gambe al parco.

Non c’è niente di più spassoso poi, che non giocare a palla o con il freesbee con un cucciolone chiassoso e compagnone.

“MANGIARE” LA STRADA

Quant’è divertente andare in bicicletta o con i pattini! Organizza una gita in bici per tutta la famiglia, magari con l’idea di fare anche un bel pic nic nel bosco. Se sei in città va bene anche il parco. In primavera, quando non è ancora così caldo da rischiare insolazioni, una salutare passeggiata in bicicletta è proprio quello che ci vuole per stare all’aria aperta e lontani dagli schermi di casa.

CONQUISTARE IL CIELO

Anche giocare con gli aquiloni è divertente, soprattutto quando c’è un pò di brezza fresca, magari stando in spiaggia o nel giardino. Puoi costruire il tuo aquilone in casa, assieme ai bambini, o comprarne uno che vi piace, ma il risultato è sempre lo stesso. Anche girandole e retini acchiappa-farfalle sono un’alternativa divertente a questo gioco.

RISVEGLIA L’ARTISTA CHE C’E’ IN TE

Un’ulteriore bella idea, è quella di andare in giardino a pasticciare con colori, pennelli e tempere, invogliando i bambini a sviluppare la propria vena artistica.

E’bello disegnare il cielo, le nuvole o anche gli alberi, si più fare anche un disegno di famiglia, contribuendo tutti insieme ad una bellissima opera che potrà essere incorniciata ed appesa in salotto, per rallegrare l’ambiente.

ILLUMINA LA NOTTE

E nelle calde serate estive? Il divertimento all’aperto non si limita alle ore diurne. E’particolarmente divertente giocare a nascondino con le torce, ad esempio. Oppure vedere chi può prendere il maggior numero di lucciole. Per un tocco educativo, cercate insieme le varie costellazioni e racconta ai bambini qualche storia su di loro, magari legata alla mitologia greca, ne saranno affascinati. Osservare le stelle è particolarmente bello quando i pianeti sono ben visibili o una pioggia di meteore è prevista.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*