Battere gli altri candidati ad un posto di lavoro

Guide

Battere gli altri candidati ad un posto di lavoro

Quando fate un colloquio di lavoro è molto probabile che non siate il solo candidato a quel posto, diventa importante dimostrare che siete la migliore scelta per quel posto. Spiccare rispetto agli altri candidati aiuta il datore di alvoro a ricordarsi di voi quando dovrà decidere chi assumere.
La prima occasione che avete di farvi notare è attraverso la domanda e il cv: quando vi chiamano per un colloquio dovete farvi notare dal potenziale datore di lavoro.

1
Inserite nel cv solo le esperienze più importanti così sarà chiaro perché fate domanda per quel posto di lavoro. Tuttavia esaminate attentamente le vostre esperienze lavorative passate perché alcune possono essere importanti anche se svolte in ambiti differenti. Ad esempio se fate domanda per un posto da dirigente qualsiasi lavoro dimostri che sapete lavorare sia in gruppo che da soli sarà rilevante.

2
Scrivete una lettera appositamente per il posto di lavoro a cui state aspirando. La lettera dovrà essere breve e pertinente. Fornite una breve descrizione delle motivazioni per cui fate domanda d’impiego e chiudetela con la frase: in attesa di lavorare con voi.

3
Presentate le abilità richieste per il lavoro nel vostro cv anche quelle che non sono direttamente legate al campo di applicazione specifico. Usate delle parole che facciano da ponte tra le passate esperienze e il lavoro per cui vi state proponendo.

4
Fate delle ricerche sulla ditta prima di andare al colloquio. Più conoscete la ditta, meglio preparati sarete per l’intervista (sempre che non sia un colloquio con un’agenzia interinale). Le vostre ricerche vi aiuteranno a dare le risposte giuste e fare le domande più adatte.

5
Vestitevi in modo consono al colloquio. Anche se fate domanda in fabbrica vestitevi in maniera accurata. Se il tipo di lavoro lo richiede indossate un tailleur.

6
Sorridete e comportatevi in modo cordiale con chiunque incontrate mentre andate al colloquio. Anche se pensate che nessuno vi veda, la direzione vi osserva e prende nota di come interagite con gli altri dipendenti.

7
Dimostrate flessibilità al datore di lavoro. E’ importante non sminuirsi ma anche accettare di lavorare su orari flessibili. La volontà di negoziare e fare concessioni dimostra al datore di lavoro che sapete far parte della squadra.

8
Incrementate la vostra formazione nel campo in cui state cercando lavoro. Seguire dei corsi inerenti il lavoro dimostra al datore di lavoro che avete volgia di imparare e crescere.

9
Fornite al datore di lavoro una lista di referenti che facciano da garante. I datori di lavoro in genere controllano le referenze quindi fate attenzione a eventuali richieste di referenze. Alcuni accettano le referenze di amici o familiari mentre altri chiedono solo referenze professionali.

10
Conversate con il selezionatore oltre che rispondere alle domande. Portate una lista di domande, qualche chiacchiera informale durante il colloquio va bene ma evitate di parlare della vostra vita personale.

11
Concludete l’intervista con un sorriso e una stretta di mano e assicurate all’intervistatore che resterete in attesa di sue notizie.

12
Mandate una lettera di ringraziamento entro un paio di giorni. Ringraziate il datore di lavoro per aver parlato con voi e fategli sapere che avete gradito il tempo passato con la sua ditta. Potete spedire una lettera o un’e-mail.

Consigli
Fate capire al datore di lavoro che i vostri obiettivi a lungo termine includono il lavoro per cui vi state proponendo. I datori di lavoro vogliono dipendenti che restino con loro per lungo tempo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...