Ufficiale, il Bayern Monaco esonera Ancelotti: fatale il ko contro il PSG

Sport

Ufficiale, il Bayern Monaco esonera Ancelotti: fatale il ko contro il PSG

Ancelotti

Il Bayern Monaco ha deciso di esonerare Carlo Ancelotti. Per il tecnico italiano fatale il ko subito contro il PSG in Champions League

Carlo Ancelotti non è più l’allenatore del Bayern Monaco. Per il tecnico italiano è stata fatale la sconfitta subita contro il PSG in Champions League nella serata di ieri.

Ufficiale, Carlo Ancelotti non è più l’allenatore del Bayern Monaco: la decisione del club tedesco

Il Bayern Monaco ha esonerato Carlo Ancelotti. La notizia era già circolata dalla serata di ieri, dopo che il Bayern aveva perso malamente per 3 a 0 in Champions League contro il PSG. Tanto che al termine del match, il Presidente del Bayern, Rummenigge, aveva dichiarato: “Abbiamo subito una sconfitta umiliante, devono esserci delle conseguenze”.

Ed evidentemente le conseguenze sono arrivate. Carlo Ancelotti ufficialmente non è più il tecnico dei bavaresi. A comunicarlo è stato direttamente il club con una nota apparsa sul proprio sito ufficiale.

Ancelotti

Inizialmente si pensava che fosse stato il tecnico italiano a rassegnare le proprie dimissioni dopo la pesante sconfitta di ieri, ma in realtà la decisione dell’esonero è stata presa direttamente dal club tedesco.

Ancelotti era già stato sommerso dalle critiche in occasione della sconfitta subita un paio di settimane fa contro l’Hoffenheim e anche per il pareggio patito in rimonta nell’ultima sfida di campionato, con i bavaresi che si sono fatti rimontare due gol dal Wolfsburg.

Il ko di ieri in Champions contro il PSG è stata dunque la classica goccia che ha fatto traboccare il vaso.

Squadra affidata momentaneamente a Sagnol, poi verrà nominato un nuovo tecnico: i nomi in corsa

La squadra, nel frattempo, è stata affidata al vice di Ancelotti, Willy Sagnol (ex giocatore e capitano del Bayern, tra le altre cose), che guiderà i bavaresi nella sfida di domenica di Bundesliga contro l’Hertha Berlino.

Poi ci sarà la sosta per le Nazionali, momento in cui verrà scelto quello che sarà il nuovo tecnico del Bayern Monaco. Due i due attualmente in pole position per prendere il posto di Ancelotti. Una pista porta a Nagelsmann, attuale tecnico dell’Hoffenheim. Poi un altro candidato è Thomas Tuchel, ex allenatore del Borussia Dortmund.

Le parole di Rummenigge sull’esonero di Ancelotti

Karl Heinz Rummenigge, Presidente del Bayern, ha spiegato la decisione che ha portato all’esonero di Ancelotti: “Le prestazioni della squadra non ci hanno soddisfatto sin dall’inizio della stagione e hanno deluso le nostre aspettative.

La partita di Parigi doveva avere delle conseguenze. Io e il direttore sportivo Salihamidzic abbiamo affrontato una discussione con Ancelotti e lo abbiamo informato della nostra decisione”.

Il Presidente bavarese ha poi voluto ringraziare Ancelotti: “Vorrei ringraziare Carlo per la collaborazione e comunicargli il mio dispiacere per la piega che ha preso il rapporto. Carlo è mio amico e rimarrà tale, ma abbiamo dovuto prendere una decisione per il bene del Bayern. Ora mi aspetto che la squadra abbia una reazione positiva e che raggiunga gli obiettivi prefissati”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche