Belen si complimenta con Virginia Raffaele, ma non le risparmia un consiglio COMMENTA  

Belen si complimenta con Virginia Raffaele, ma non le risparmia un consiglio COMMENTA  

Belen si complimenta con Virginia Raffaele, ma non le risparmia un consiglio

Belen Rodriguez non ha nulla da dire riguardo la performance di Virginia Raffaele a Sanremo 2016, in cui la comica ha imitato alla perfezione la showgirl italiana.

Belen ha difatti confermato che durante lo spettacolo non ha potuto fare altro che prendere con ironia la sua imitazione e ridere di gusto. Ha anche affermato di aver apprezzato molto l’imitazione di Carla Fracci e di Sabrina Ferilli, sottolineando poi che ha un bellissimo corpo. Non se l’è affatto presa per la sua parodia forse troppo esagerata, e si è arrabbiata solamente quando la Raffaele ha nominato suo figlio, Santiago, ma l’arrabbiatura è svanita in pochi minuti.

Leggi anche: Belen e Iannone: insieme in Malesia


Pensandoci, ha continuato Belen, deve essere considerato un onore avere un’imitazione del genere ad un evento in mondovisione come è Sanremo, ma si permette anche di dare qualche consiglio a Virginia: occorre migliorare un po’ la voce, troppo mascolina, e sottolinea inoltre che non è realmente così stupida come sembra. Per il resto, Virginia Raffaele ha un corpo meraviglioso e ha saputo imitare alla perfezione la camminata a sedere alto, come Belen ha confermato fare sin da piccola e per la quale si prende in giro da sola.

Leggi anche: Belen e Iannone: voci di famiglia allargata


Infine, Belen ha ringraziato Dio per la sua bellezza, affermando che non avrebbe raggiunto questo livello di carriera se non fosse stato, in parte, anche per il suo aspetto.

Leggi anche

Come ridurre danni da fuochi d'artificio
Cultura

Come ridurre danni da fuochi d’artificio

I fuochi d'artificio fanno parte dell'arte pirotecnica. Questi sono l'ultimo, e più gradito, spettacolo in tutte le feste. I fuochi d'artificio sono stati creati in Cina nell'ottavo secolo. Essi venivano usati, fino all'ottocento, solo nelle feste dei nobili e nelle cerimonie militari. Oggi questi vengono usati per salutare l'anno nuovo. Nella festa di fine anno utilizzo di fuochi d'artificio può portare a provocare danni alle persone, agli animali e possono portare a creare principi d'incendio. Infatti, dentro ad essi si trovano tre componenti: il combustibile; il comburente, che sono materiali che contengono ossigeno; additivi per gli effetti pirotecnici. Questi tre Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*