Bella, bimba trovata morta in spiaggia: i particolari agghiaccianti

News

Bella, bimba trovata morta in spiaggia: i particolari agghiaccianti

Ritrovata senza vita sulla spiaggia nella baia di Boston lo scorso mese di Giugno. È questa la triste fine di Bella Bond, una bimba di due anni che è stata uccisa dal fidanzato della madre, Michael McCarthy. Gli inquirenti stanno rivelando in questi giorni alcuni particolari agghiaccianti sul movente che ha condotto l’uomo al folle gesto, che ha picchiato selvaggiamente la bimba perché secondo lui era posseduta. A convincerlo di questo e ad incitare la sua furia omicida è stata proprio la madre di Bella.

Le indagini sono arrivate ad un punto di svolta grazie alla confessione di un amico della coppia, che aveva vissuto per qualche tempo con loro, restando “inorridito” da come i due trattavano la povera bambina. Una volta l’avevano addirittura chiusa in un armadio per più di mezz’ora, asserendo che se lo meritava in quanto “posseduta dai demoni”. Pare che McCarthy fosse ossessionato dagli esorcismi e scorgeva demoni dappertutto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...