Benefici del sonno pomeridiano COMMENTA  

Benefici del sonno pomeridiano COMMENTA  

Il sonnellino pomeridiano, da recenti studi, pare aiuti a concentrarsi meglio e a ridurre i rischi di malattie cardiache.

La soglia di attenzione quotidiana non è certo costante e quindi è bene ogni tanto “rigenerarsi” con un piccolo sonnellino di circa 20-30 minuti, da svolgersi in orario ideale tra le 13 e le 16. Bastano infatto questi pochi minuti per aiutare la mente a ripartire e a “scaricare” il fisico dalla stanchezza accumulata nello ore precedenti, contribuendo quindi a ridurre lo stress.


Il sonno, infatti, influisce anche sulla salute del cuore. Si dimostra che chi dorme poco durante la notte ha maggior probabilità di andare incontro a malattie cardiache rispetto a chi dorme un po’ di più. Per questo è importante anche avere una buona qualità del sonno e cercare di recuperare anche con solo 45-60 minuti durante la giornata, ove possibile. Il nesso logico di collegamento è che se si è più riposati si è più in grado di gestire le pressioni quotidiane, limitando quindi lo stress, fattore deleterio per il cuore.


Dipende quindi dall’obiettivo che si vuole perseguire: se si ricerca attenzione allora 20-30 minuti possono bastare (in alcuni casi anche solo 10 minuti possono dare risultati fantastici, soprattutto se si è alla guida di un’auto e ci si sente stanchi, anche solo 10 minuti di sosta possono bastare per ripartire più lucidi), se invece si è dormito male alla notte è bene recuperare cercando di prolungare il sonno pomeridiano almeno fino a 45-60 minuti.

Attenzione a non prolungare troppo il sonno pomeridiano, soprattutto a bambini e ai più anziani, perchè vi è il rischio di “guastare” poi quello notturno, faticando a prender sonno.


Non è bene andare a riposare subito dopo aver pranzato soprattutto se ci si sdraia, in quanto viene penalizzato il processo digestivo in corso, ma attendere almeno 30-45 minuti.

L'articolo prosegue subito dopo

Per riposare però, non è necessario sdraiarsi a letto o sul divano, ma si può stare anche seduti su di una poltrona magari con lo schienale reclinato.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*