Benvenuti a Macramé tra intrecci e relazioni interculturali COMMENTA  

Benvenuti a Macramé tra intrecci e relazioni interculturali COMMENTA  

Alba – “Benvenuti a Macramè tra intrecci e relazioni interculturali” è la festa interculturale e di solidarietà tra i popoli nata dalla sinergia tra le associazioni e gli enti pubblici e privati del territorio che si terrà ad Alba dal 22 maggio al 2 giugno.

Macramè riempirà le giornate albesi con i colori delle diverse culture che si sono intrecciate portando nuovi usi, costumi e relazioni.
Gli enti e le associazioni attive nella zona, da anni hanno aperto le loro porte per lanciare ponti multietnici e contribuire a costruire una società variegata in cui ciascuno dona qualcosa delle proprie origini e accoglie qualcosa dalla gente che abita dove sta mettendo nuove radici e costruendosi una nuova vita.

La festa è organizzata dal Servizio Stranieri, dall’Ufficio della Pace e dalla Consulta comunale del Volontariato del Comune di Alba insieme al Centro Servizi Volontariato “Società Solidale” e con il contributo dell’Associazione Ampelos di Alba e di tanti Enti e realtà associative del territorio albese.

Mercoledì 22 maggio

Alle ore 21:00 al Cinema Moretta – piazzale Madonna di Moretta – proiezione del film “Monsieur Lazhar”, con la regia di Philippe Falardau. Ingresso gratuito.

L'articolo prosegue subito dopo

In collaborazione con progettomondo MLAL Movimento Laici America latina.

Giovedì 30 maggio

Alle ore 18:00 nella Galleria della Maddalena – via Vittorio Emanuele II – inaugurazione della mostra didattica sul diritto al cibo “Mangiare bene, mangiare tutti” con aperitivo solidale, in collaborazione con progettomondo MLAL Movimento Laici America latina. La mostra è visitabile, anche con guida, venerdì 31 maggio e sabato 1 giugno dalle ore 9 alle 12 e dalle 16 alle 19.
Dal 27 al 29 maggio la mostra si trasferirà nella scuola media Macrino, sezione staccata di Mussotto, in via Cesare Delpiano 5.

Alle ore 21:00 nella sala Beppe Fenoglio (Cortile della Maddalena) via Vittorio Emanuele II – serata pubblica “Storie di Migrazione tra distacchi e nuovi percorsi di vita” con la partecipazione di Daniela Panero psicopedagogista e Davide Ferrario regista cinematografico.
L’incontro si propone di far conoscere le riflessioni emerse dall’attività promossa nei mesi di marzo e aprile 2013 da: Associazione AMPELOS, Centro missionario albese, Associazione “Il Campo”, Migrantes Centro Bakita, Associazione Marta e Maria, Centro Pronta accoglienza Caritas e Centro Territoriale Permanente di Alba.
Attraverso la formazione di piccoli gruppi di confronto, sono state coinvolte un centinaio di persone di diverse nazionalità sull’approfondimento del tema delle migrazioni e del distacco: i percorsi di migrazione e la ricerca del lavoro, la ri-costruzione di affetti e legami, l’adattamento ai cambiamenti sociali.

Sabato 1 giugno

A partire dalle ore 16:00 in piazza Savona, laboratori, stand e mostre

Attività e laboratori creativi
Ludobus “A.L.I.C.E. Gioca” Cooperativa Sociale Alice
gruppo break dance Monforte – Progetto Morfeus, laboratorio di lettura animata “Un giorno con Melita”, laboratorio di graffiti contest, laboratorio giochi dal mondo.

Un anno di attività interculturali
Le scuole dell’infanzia, primarie e medie di Alba e … non solo raccontano la loro esperienza.

Mostra fotografica “Scatti dal mondo”
A cura degli allievi dell’Istituto d’istruzione secondaria superiore Piera Cillario Ferrero.

Storie di migrazione tra distacchi e nuovi percorsi di vita
Foto, testimonianze da parte dei gruppi coinvolti nel percorso di riflessione e confronto.

Stand informativi
A cura delle associazioni coinvolte nella manifestazione

Dalle ore 19:30, Cena interetnica in piazza Savona, con piatti e cucine dal mondo a cura di Apro Formazione.
Intrattenimento con dj set Free Steps Crew e musiche afro beat–reggae dal Senegal con i “Mama Africa”.

Domenica 2 giugno

Festa della Repubblica che ripudia la guerra
Alle ore 15:45 ritrovo all’H Zone per la partenza della camminata fino a piazza Risorgimento, con musica ed animazione. L’iniziativa è promossa dall’Ufficio della Pace del Comune di Alba.

Dal 27 maggio al 1 giugno, esposizione nelle vetrine negozi di Alba dei disegni realizzati durante il progetto triennale della Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo rivolto alle scuole e alle agenzie di formazione professionale della Provincia sui temi della cittadinanza e del dialogo interculturale: “Il Mondo a scuola, a scuola del Mondo”. In collaborazione con le realtà scolastiche UTS ALBA e ACA Alba.

Per informazioni:
Servizio Stranieri del Comune di Alba 0173 292352
Consulta Comunale del Volontariato del Comune di Alba 0173 292357

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*