Beppe Fenoglio nell’arte

Attualità

Beppe Fenoglio nell’arte

Alba – Continuano le iniziative dell’Associazione Centro Studi di Letteratura, Storia, Arte e Cultura Beppe Fenoglio per ricordare lo scrittore partigiano.

Nell’anno in cui ricorre il cinquantenario della sua morte prematura, l’Associazione ha deciso di istituire il Progetto Fenoglio nell’arte invitando periodicamente artisti ad esprimere la propria creatività – utilizzando la pittura o la scultura – sul tema Ritratto di Beppe Fenoglio. L’occasione dell’incarico ad un artista potrà essere un anniversario, una ricorrenza o un’occasione particolare riguardante la vita e l’opera di Beppe Fenoglio.

“L’intenzione – spiega Giulio Parusso, direttore del Centro Studi – è quella di avviare una riflessione sul concetto di ritratto inteso come rappresentazione figurativa di Beppe Fenoglio, ma anche il suo rapporto con luoghi e spazi fisici, senza sottovalutare una dimensione introspettiva emersa dal suo lavoro di scrittore”.

Per la prima edizione l’artista è stato individuato dal Consiglio direttivo del Centro Studi “Beppe Fenoglio”, ma dal momento in cui sarà avviato il “Progetto Fenoglio nell’arte” enti, associazioni e privati potranno segnalare al Centro Studi Beppe Fenoglio uno o più artisti allegando un curriculum che ne dimostri l’idoneità al regolamento. La scelta fra i candidati proposti sarà effettuata da una Commissione composta da un rappresentante del Centro Studi “Beppe Fenoglio” e dagli artisti che hanno partecipato alle precedenti edizioni. L’artista prescelto per la realizzazione dell’opera sarà premiato con l’edizione speciale di un’opera di Fenoglio e 24 bottiglie di Barolo DOCG di annate particolari scelte dal Consorzio di Tutela.

L’inaugurazione del progetto artistico è stata affidata all’albese Valerio Berruti. Classe 1977, nel 2009 era il più giovane artista invitato alla 53a Biennale di Venezia, dove ha presentato una video animazione, composta da 600 disegni affrescati con la musica di Paolo Conte. Recentemente ha tenuto una mostra personale al Pola Museum di Tokyo dal titolo Kizuna con una colonna sonora appositamente scritta da Ryuichi Sakamoto. Kizuna è diventato un progetto benefico per la ricostruzione del Giappone dopo la sua devastazione dal terremoto. Nel 2012 Berruti ha vinto il premio internazionale Luci d’artista e ha realizzato un’opera permanente di land art alla Nirox Foundation di Johannesburg.

L’opera di Berruti – insieme ad una piccola mostra di ritratti di Beppe Fenoglio realizzati da artisti quali Libero Nada, Flavio Costantini, Piero Simondo e Tullio Pericoli – sarà inaugurata mercoledì 27 marzo alle ore 16:30 negli spazi di “Casa Fenoglio” al secondo piano del Centro Studi. La mostra rimarrà aperta al pubblico fino al 30 maggio dal martedì al venerdì dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 18, il sabato dalle 9 alle 12. Potranno essere prenotate visite negli altri giorni.

L’iniziativa fa parte degli eventi della Primavera di Bellezza della città di Alba dedicati alla memoria di Beppe Fenoglio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...