Bergamo: 13enne si ustiona accendendo petardi inesplosi

Milano

Bergamo: 13enne si ustiona accendendo petardi inesplosi

Un ragazzino bergamasco di 13 anni e’ rimasto ustionato dopo aver fatto esplodere dei petardi trovati per strada a Serina (Bergamo) insieme ad alcuni amici.

Il ragazzino era in compagnia di alcuni amici e, per gioco, ha acceso la scatola e quanto vi era contenuto. La polvere pirica è però esplosa provocandogli delle ferite e delle ustioni di primo e secondo grado al volto, alle mani e a un ginocchio. Gli amici hanno chamato subito i soccorsi e con l’ambulanza del 118 il ragazzo è stato trasferito all’ospedale di San Giovanni Bianco dove è stato medicato e ricoverato. Guarirà in una trentina di giorni e i medici credono che non dovrebbero rimanere segni permanenti. Sul posto dell’incidente anche i carabinieri di Serina.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche