Bergamo: da circolo culturale ad hot club COMMENTA  

Bergamo: da circolo culturale ad hot club COMMENTA  

Un circolo culturale che offriva prestazioni sessuali. Blitz all’alba di domenica 22 gennaio a San Pellegrino Terme dove i carabinieri del luogo hanno posto sotto sequestro il Circolo culturale Royal, in viale delle Vittorie, ponendo sotto indagine un’ottantina di persone

Il locale da tempo era stato messo sotto controllo dai militari. Intorno alle 4 del mattino i carabinieri sono entrati nel circolo e hanno trovato una cinquantina di persone. Fra loro una ventina di ragazze, italiane e dell’Europa dell’est che eseguivano prestazioni sessuali a pagamento.


Nel circolo, oltre agli spazi condivisi, i militari hanno identificato otto privé dove le ragazze si appartavano con i clienti per consumare rapporti sessuali. Previsto anche un tariffario: 50 euro ogni 10 minuti, ma la ragazza veniva pagata con un forfait a fine serata a seconda del suo ruolo e delle sue mansioni nel locale.


Durante i diversi appostamenti nel locale, a cui si poteva accedere solo attraverso una tessera d’iscrizione, i carabinieri hanno effettuato anche riprese video con telecamere nascoste.


Sono state denunciate per associazione a delinquere finalizzata allo sfruttamento della prostituzione ottanta persone, tra cui i gestori e gli amministratori del club, le stesse ragazze e gli impiegati

 

 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*