Bergamo, dottoressa presta soccorso in rissa e muore

Cronaca

Bergamo, dottoressa presta soccorso in rissa e muore

Uccisa dall’auto degli aggressori mentre cercava di fare il suo dovere: prestare soccorso ad un uomo malmenato a sprangate. E’ questo il triste destino che è toccato ad una nota ginecologa di 44 anni, Eleonora Cantamessa. La donna si trovava a bordo della sua auto verso Chiuduno, sulla strada statale 91, quando assiste ad una violenta rissa tra extracomunitari. Gli aggressori fuggono dopo aver colpito violentemente i quattro conducenti di un’auto. Si forma un capannello di gente attorno ai feriti, e così la dottoressa decide di fermarsi per prestare soccorso alle vittime dell’orribile pestaggio.

Ad un certo punto l’auto con a bordo gli aggressori torna indietro e investe a grande velocità la ginecologa e altre due persone. Per la povera donna non c’è stato niente da fare. Le forze dell’ordine stanno ora indagando sulla vicenda, mentre la famiglia della donna non si dà pace per questa assurda tragedia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche