Berlino, blitz in moschea: preparavano un attentato COMMENTA  

Berlino, blitz in moschea: preparavano un attentato COMMENTA  

Blitz della Polizia tedesca (Fonte: news.yahoo.com)

Le forze speciali della polizia tedesca hanno fatto irruzione in una moschea a Charlottenburg, un quartiere a ovest di Berlino, condotti lì dopo l’arresto di due uomini che farebbero parte di una cellula islamica legata allo Stato Islamico, la quale stava progettando un attacco terroristico nella capitale. Contemporaneamente a questo blitz, altre squadre mettevano in sicurezza la zona di Britz, a sud di Berlino, dove era stata avvistata un’auto sospetta, circondata e analizzata. Il sospetto era che all’interno del mezzo ci fosse una bomba e per questo motivo le abitazioni più vicine al luogo dell’operazione sono state fatte evacuare.


L’ufficio stampa della polizia tedesca non ha comunque rilasciato dichiarazioni riguardanti l’arresto delle due persone, nè delle indagini nella moschea oggetto del blitz. In Germania, in questo momento, i servizi segreti stanno controllando 7900 persone sospette, e ricevono informazioni relativi a probabili atti terroristici ogni giorno. Ogni sospetto viene analizzato minuziosamente e scartato solamente quando vi è la certezza che non ci sia rischio per la popolazione.


Ma le operazioni di polizia non si sono svolte solamente a Berlino. A Bruxelles le squadre sono tornate in campo alla ricerca di armi ed esplosivi, ma non si è registrato nessun arresto. La vita, nella capitale europea, torna tranquilla, con la riapertura delle scuole, degli esercizi e del trasporto pubblico. L’allerta è stata ridotta al livello tre, ma non per questo si concluderanno anche le operazioni di polizia.


Allerta anche in Belgio, dove una moschea è stata evacuata. La causa dell’allarme è stato il ritrovamento di alcune lettere contenenti una polvere bianca. Ipotizzando si trattasse di antrace, la zona è stata sigillata e le squadre di decontaminazione sono arrivate sul posto dopo pochi minuti l’allarme.

L'articolo prosegue subito dopo

Ala fine, l’emergenza è rientrata quando si è confermato che la polvere era solo farina.

Leggi anche

1 Commento su Berlino, blitz in moschea: preparavano un attentato

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*