Berlusconi: «All’Italia serve una guida». Bersani: «Scegliamo lui se vogliamo andare a fondo»

Politica

Berlusconi: «All’Italia serve una guida». Bersani: «Scegliamo lui se vogliamo andare a fondo»

VENEZIA – «In questo momento c’è molta confusione, ma è chiaro che quello a cui dobbiamo puntare è avere una consapevolezza da parte di tutti gli italiani sulla necessità di dare al Paese una guida che sia effettivamente tale».

Da Venezia, dove si trovava per partecipare a una crociera sulla Mcs Divina organizzata dal Giornale, Silvio Berlusconi ha individuato qual è il grande problema che attanaglia oggi l’Italia: la mancanza di un capo autorevole. «È necessario dare al Paese una guida che sia effettivamente tale che possa intervenire per rendere, attraverso il cambiamento della Costituzione, governabile il Paese e che non prosegua questa politica che ci porta irreversibilmente verso la recessione». L’ex premier, quindi si è detto pronto a presentarsi nuovamente sulla scena della politica che conta, benchè abbia sottolineato come il suo ritorno dipenda «dalle condizioni che si verificheranno, da quale sarà la legge elettorale». Insomma, io gioco solo alle regole che voglio.

La conferma della possibile presenza di Berlusconi alle prossime elezioni nazionali è confermato anche dal suo delfino e attuale segretario del Pdl, Angelino Alfano: « Sono convinto che Berlusconi si candiderà ed è chiaro che sarà lui il candidato, se si tiene presente che lui è il fondatore del partito».

Nel caso di un ritorno alla guida del Pdl, Berlusconi non avrà a suo fianco un vecchio alleato, l’Udc di Pierferdinando Casini, che ora è in trattative proprio con i maggiori avversari del Cavaliere, ossia il Pd.

«È una porta chiusa» ha concluso Casini a proposito di un’ipotetica riconciliazione con l’ex premier.

Caustico il commento del segretario del Partito Democratico, Pier Luigi Bersani: «Serve proprio una vera guida per il Paese: nel caso volessimo andare fuori strada ancora possiamo scegliere lui».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche