Berlusconi: «Che c’importa dello spread? É solo un imbroglio» COMMENTA  

Berlusconi: «Che c’importa dello spread? É solo un imbroglio» COMMENTA  

20121211-093543.jpg

L’eterno ritorno, anzi, non vale la pena sprecare citazioni alte, meglio la solita minestra (insipida) riscaldata. Il vecchio che avanza (o almeno ci prova), Silvio Berlusconi sparge il suo falso verbo attraverso i suoi giornali e, in questo specifico caso, le sue televisioni. Berlusconi è intervenuto telefonicamente alla trasmissione Mattino 5, condotta dal suo fido giornalista Maurizio Belpietro. Poche le cose interessanti dette, nulla che non sia stato già raccontato (come la più noiosa delle favole) dal 94 a oggi. Se qualche tempo fa la crisi, a detta di Berlusconi, esisteva solo nelle nostre menti bacate (ricordate i ristoranti pieni e l’impossibilità di trovare un biglietto aereo) oggi dice : “Ma che ci importa dello spread, è un imbroglio“. E ancora: “L’economia con Monti è solo peggiorata”. Poi, tanto per non rischiare di essere troppo innovatore, paventa il ritorno al simbolo di Forza Italia. Naturalmente, se si torna a votare prima del previsto, la colpa è di Monti che si è dimesso. Certo, lui sarebbe rimasto aggrappato alla sedia con le unghie e con i denti. Adesso quella sedia prova a riprendersela.

Vincenzo Borriello

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*