Berlusconi e l’amnistia

Politica

Berlusconi e l’amnistia

“Se amnistia e indulto saranno legge dovranno essere applicate a tutti i cittadini, compreso Berlusconi”. Lo ha detto il ministro per le riforme Quagliariello rispondendo alla collega della Giustizia Cancellieri, secondo la quale eventuali provvedimenti di clemenza non dovrebbero essere applicati al Cavaliere.

Nel week-end, ad animare il dibattito ci ha pensato il candidato alla segreteria del Pd Renzi, che si è detto contrario agli atti di clemenza raccomandati da Napolitano nel messaggio alle Camere, provocando l’accesa reazione di alcuni esponenti del governo.

Secondo Zanonato “Renzi ragiona come Grillo”, per Lupi “cerca solo consensi”. “Se il nuovo è questo, meglio il vecchio”, lo ha attaccato la Bonino. Ma il Sindaco di Firenze rivendica il diritto ad essere in disaccordo con il Quirinale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...