Berlusconi e Monti

Cronaca

Berlusconi e Monti

nullL’obbiettivo nei prossimi mesi e’ quello di cambiare la legge elettorale, in accordo col Pd, magari ‘alzando la soglia di sbarramento’ perche’ adesso ‘il voto degli italiani si disperde in una miriade di partiti e partitini’. Gli ultimi mesi di esperienza al governo sono stati traumatici. Ma il discorso di Berlusconi è ben più articolato. Momento di riflessione: il Cavaliere auspica un’asse Pdl-Pd per una nuova legge elettorale che tagli terzi poli e le ali estreme, tra queste ficca en passant pure la Lega. E sia: perché i partiti maggiori abbiano tempo per fare le riforme (o perlomeno la legge elettorale), è necessario che Monti duri per tutto il suo mandato. Ciò spiega com’è che, dopo il tentennamento iniziale, Berlusconi sia diventato un montiano di ferro: «È molto bravo e non sto scoprendo adesso le sue qualità: è stato il sottoscritto a indicare Monti come Commissario europeo nel ’94».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche