Berlusconi: niente comizi all’aperto, temo l’Isis COMMENTA  

Berlusconi: niente comizi all’aperto, temo l’Isis COMMENTA  

Il terrorismo spaventa anche i leader politici italiani. Silvio Berlusconi, ad esempio, ha rivelato il suo timore di essere bersaglio di attentati terroristici da parte dell’Isis. I gruppi di fondamentalisti islamici, ed in particolare il Califfato islamico potrebbero avere nella “lista nera” anche l’ex premier. Di conseguenza, come misura precauzionale, Berlusconi ha dichiarato, durante la riunione dei deputati di Forza Italia, che non terrà comizi all’aperto in occasione della prossima campagna elettorale per le elezioni regionali. “Qualcuno potrebbe attentare alla mia vita”, ha detto l’ex Cavaliere.


D’altronde, proprio perché si teme per l’incolumità di Berlusconi, il Governo ha inserito la residenza di Palazzo Grazioli tra gli edifici da presidiare con l’esercito tra le misure in atto per proteggere l’Italia dal rischio terrorismo.

Quindi per il leader di Forza Italia solo incontri e comizi da tenere al chiuso e con tutta la sorveglianza coinvolta.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*