Berlusconi: se condannato, sono pronto ad andare in carcere COMMENTA  

Berlusconi: se condannato, sono pronto ad andare in carcere COMMENTA  

Silvio Berlusconi ha spiazzato tutti rilasciando ai parlamentari Pdl una dichiarazione sulle future intenzioni in caso di condanna per il processo sui diritti Mediaset, la cui sentenza è stata fissata dalla Corte di Cassazione per il prossimo 30 Luglio. “Se la sentenza sarà a mio sfavore mi presenterò davanti al portone del carcere. Sono innocente e non ho paura, ma sono pronto a tutto”. Queste le parole pronunciate dal Cavaliere proprio mentre si cominciava a vociferare di una sua possibile fuga in caso di condanna da parte della Cassazione.


Il “Corriere della Sera” parla di una vera e propria “bomba nucleare” che potrebbe scoppiare qualora l’ex premier venga condannato, e che travolgerebbe anche l’attuale esecutivo. Intanto Berlusconi, riunito con i vertici del Pdl, ha chiesto ai suoi di abbassare i toni e mantenere la calma in attesa della fatidica data, per non creare scossoni al Governo e permettergli di lavorare tranquillamente.


E se Berlusconi verrà condannato? Quale scenario politico potrebbe ravvisarsi? Non si esclude che, a causa delle conseguenze mediatiche del caso, il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano potrebbe decidere di concedergli la grazia.


 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*