Bersani, Renzi abbia l'umiltà di riflettere

Bersani, Renzi abbia l’umiltà di riflettere

Politica

Bersani, Renzi abbia l’umiltà di riflettere

Pier Luigi Bersani commenta la sconfitta del Pd alle elezioni amministrative: non è colpa di una persona sola, ma Renzi deve avere l’umiltà di riflettere.

Intervento ad Agorà su Rai 3 dell’ex segretario del Pd Bersani. Commento molto duro sulla sconfitta ai ballottaggi.

Pd sconfitto perché ha perso il contatto con la realtà

Bersani, nell’intervenire alla trasmissione Agorà su Rai 3, evidenziando la sconfitta del Pd alle amministrative, ha voluto soprattutto fare riferimento al prossimo referendum sulla legge elettorale. “Le amministrative” ha detto Bersani “le ha perse il Pd”, “abbiamo perso perché abbiamo perso il contatto con la realtà, che non è quella che Renzi ci sta raccontando e non è quella che ci raccontano i troppi amici”. “Chi guida”, ha poi aggiunto Bersani riferendosi al presidente del Consiglio, “deve avere l’umiltà di riflettere“.

“Noi appariamo troppo spesso quelli dell’establishment” è l’accusa lanciata dall’ex segretario Pd, “una sinistra deve andare dove sono i problemi e non trovarsi troppo dalla parte delle soluzioni”. Infine l’invito, in vista del referendum sulla legge elettorale, a non demonizzare il fronte del no, ma a ragionare con esso.

“Non vedo grandi problemi se Renzi dice: ti faccio vedere subito una legge che conferma che non voglio nominare ma voglio eleggere i nuovi senatori senza lasciare lì per venti anni questo tema. E se poi si dice che, con una camera sola che dà la fiducia al governo, siamo disposti a riflettere sull’Italicum. Se Renzi dice questo non vedo grandi problemi”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche