Bersani risponde a Berlusconi: «Solo un pazzo uscirebbe dall’Euro»

Politica

Bersani risponde a Berlusconi: «Solo un pazzo uscirebbe dall’Euro»

Pier Luigi Bersani

Per Bersani, l’idea di Berlusconi a proposito di un’eventuale uscita dell’Italia dall’Euro è pura follia. Il leader del Partito Democratico non usa mezze misure per commentare le parole dell’ex premier: «Chi dice che bisogna uscire dall’euro è un pazzo. La politica deve essere all’altezza delle sfide storiche».

Bersani ne ha anche per la Merkel: «Mi auguro che dal vertice europeo esca qualcosa di concreto, altrimenti saranno guai seri per tutti, anche per la Germania».

Continua a tenere banco, inoltre, l’ipotesi di un’alleanza del Pd con l’Udc di Pier Ferdinando Casini, per la quale le primarie di coalizione per il centrosinistra potrebbero saltare. «Non ci ho ancora pensato» ammette Bersani, che sottolinea come questo momento sia «un passaggio storico, in cui avverrà la scelta definitiva tra una destra populista ed antieuropea ed uno schieramento riformista, europeista ed ostile al populismo».

L’alleanza politica con l’Udc, comunque, è malvista da ampi settori della sinistra, in particolare dal segretario del Prc Paolo Ferrero, per il quale tale accordo non è altro che «un inciucio volto alla prosecuzione all’infinito del governo Monti e delle sue politiche».

Ferrero lancia a Di Pietro e Vendola un appello che sembra una chiamata alle armi: «Scegliamo l’alternativa di sinistra contro questo centrismo recessivo che sta distruggendo l’Italia».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche