Bersani: sconfiggo Berlusconi poi dialogo con il Centro COMMENTA  

Bersani: sconfiggo Berlusconi poi dialogo con il Centro COMMENTA  

20121213-134543.jpg

Bersani è sicuro, tra lui e Berlusconi non c’è partita e s’incorona come vincitore delle prossime elezioni politiche del 2013 e avverte: “non intendo fare una campagna elettorale su Berlusconi sì o no.

Italiani hanno gli elementi per decidere e decideranno che perde”. Per Bersani non si presenterà il problema dell’ingovernabilità anche perché, al di là dei numeri in Parlamento, si dice pronto a un dialogo costruttivo con le forze di Centro.

Su Monti dice: “Monti l’abbiamo voluto noi e io interpreto l’agenda Monti come un’agenda di rigore, rispetto dei vincoli europei, lavoro per incidere sull’evoluzione della politica europea.

Questi sono punti di non ritorno. Io ci voglio mettere più riforme di quante fatte da Monti perché per farle ci vuole una maggioranza politica e coesa”, sottolinea Bersani, nel rispondere su come il Pd, in caso di vittoria, interpreterà l’agenda Monti.

L'articolo prosegue subito dopo

“Credo che siccome in passato si può dire che ho fatto riforme governeremo rispettando i vincoli europei e non diventando pigri sul cambiamento”.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*