Bialbero di Casorzo, il ciliegio che cresce sopra a un gelso COMMENTA  

Bialbero di Casorzo, il ciliegio che cresce sopra a un gelso COMMENTA  

Alle volte la realtà supera la fantasia. Nerlle fiabe, favole o racconti fantasy i vegetali hanno una personalità, ma anche nella vita reale,  se consideriamo il caso dello strano albero che si può vedere nelle campagne dei dintorni di Casorzo, piccolo comune in provincia di Asti. E’ un albero particolare e suggestivo ed è stato battezzato “Bialbero di Casorzo”, in effetti sono due alberi cresciuti uno sopra l’altro, uno con le radici nel terreno e un secondo, parassita, cresciuto nel suo centro, ma l’inusualità è che l’albero superiore non ha dimensioni ridotte a causa di un periodo vitale breve, ma sono due alberi di dimensioni normali: un gelso sopra il quale è cresciuto un ciliegio che raggiunge già i 5 metri di altezza.


Gli esperti pensano che la nascita del ciliegio in una posizione così originale sia dovuta ad un seme caduto del becco di qualche uccello all’interno del gelso e che le radici si siano sviluppate dentro il suo tronco creando un ambiente favorevole alla crescita.

Un bell’esempio di coesistenza pacifica che potrebbe servire ad esempio all’uomo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*