Bike economy: usare la bici crea molti posti di lavoro

Aziende

Bike economy: usare la bici crea molti posti di lavoro

bike economy

Usare la bicicletta fa bene alla salute, è ecologico e solleva l’economia. La bike economy vale in Europa 200 miliardi.

La bike economy, il macrosistema che valuta in termini economici i benefici ambientali, sanitari e sociali connessi all’uso della bicicletta e’ in crescita. In Europa vale 200 miliardi ed impegna piu’ di 70.000 lavoratori. Questo significa che crea un’occupazione quattro volte superiore a quella dell’industria dell’auto, e che se nelle citta’ europee si pedalasse come a Copenaghen (il 26% degli spostamenti su due ruote) si creerebbero circa 76.600 nuovi posti di lavoro tutti green.

Usare la bici poi, fa anche risparmiare 110 miliardi di spesa sanitaria e 3 miliardi di riduzione dell’inquinamento. L’Italia, nonostante una domanda interna molto bassa, e’ un Paese leader in Europa per la produzione di bici e delle sue componenti, settori che occupano oltre gli 8.000 addetti.

L’inarrestabile ascesa dell’economia della bicicletta è al centro del “Primo forum nazionale sulla bike economy”, che ha preso oggi il via a Roma al Museo Maxxi, organizzato dalla fondazione Malio Masi con Bicitaly.
Due giorni di lavori, con relatori italiani e internazionali per approfondire uno dei fenomeni sociali ed economici che piu’ stanno coinvolgendo l’economia del tempo libero e della mobilita’ sostenibile.

“Solo la produzione e la vendita di biciclette e accessori in Europa – dichiara Beniamino Quintieri, il presidente della Fondazione Masi – ha un giro d’affari che si aggira sui 18 miliardi di euro l’anno, mentre il settore del cicloturismo muove ogni anno oltre 44 miliardi di euro.

Il potenziale in Italia e’ enorme siamo il secondo produttore europeo di bici e accessori. Oltre agli evidenti benefici connessi all’ambiente e alla salute. La bici e’ una grande opportunita’ per valorizzare il Paese anche dal punto di vista turistico e artistico. L’ideatore del Forum, Gianluca Stantilli, ha sottolineato che andare in bici “aiuta a star bene, a prevenire tante patologie, a far gustare il turismo lento intenso e suggestivo, ti porta da casa a lavoro senza alcun costo e impatto acustico, non sporca ne’ inquina, elimina la morsa del traffico, ti fa godere le bellezze della citta”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Chiara Cichero 1240 Articoli
Mamma, laureata, scrittrice incallita, ambientalista da una vita, esperta in Pnl, in comunicazione di massa e nel benessere emotivo. Maremmana per amore di questa terra tanto rigogliosa, fiorentina di nascita e di formazione. Blogger e redattrice on line, attualmente studentessa in Seo Web Marketing Specialist.