Billie Joe (Green Day) e Norah Jones insieme per la prima volta nell’album “Foreverly” in uscita il 26 novembre

Musica

Billie Joe (Green Day) e Norah Jones insieme per la prima volta nell’album “Foreverly” in uscita il 26 novembre


Insieme per la prima volta per un nuovo album ispirato a “SONGS OUR DADDY TAUGHT US”, il classico degli EVERLY BROTHERS

FOREVERLY

uscirà il 26 Novembre su etichetta REPRISE RECORDS
Il cantante dei Green Day Billie Joe Armstrong e la cantante e compositrice Norah Jones hanno unito i loro talenti per registrare Foreverly, una indimenticabile raccolta di 12 brani ispirati a “Songs Our Daddy Taught Us”, un album di canzoni tradizionali americane reinterpretate, registrate e pubblicate dagli Everly Brothers nel 1958. Registrato in soli 9 giorni, Foreverly cattura la bellezza delle meravigliose armonizzazioni degli Everly, per creare un potente e toccante tributo a queste ballate legate alle origini musicali americane.
L’album esce il 26 novembre su etichetta Reprise Records.
È possibile prenotarlo https://itunes.apple.com/album/foreverly/id728775523. Coloro che lo ordinano su iTunes riceveranno subito gratuitamente il brano “Long Time Gone”, che può essere ascoltato sul sito:http://www.billiejoeandnorah.com/.

Norah e Billie Joe reinterpretano sia brani tradizionali, tra cui “Roving Gambler,” “Down In The Willow Garden,” “Long Time Gone,” “Who’s Gonna Shoe Your Pretty Little Feet?” e “Barbara Allen,” che canzoni più country come “That Silver Haired Daddy of Mine” (scritta da Gene Autry e Jimmy Long) e “Kentucky” di Karl Davis.

“Sono sempre stato un fan degli Everly Brothers, sin da piccolo”, dice Billie Joe.

“Un paio d’anni fa ho scoperto Songs Our Daddy Taught Us e mi sono subito innamorato. Lo ascoltavo tutti i giorni e pensavo che mi sarebbe piaciuto reinterpretarlo un giorno, ma con l’aggiunta di una voce femminile. Ho pensato a Norah perchè con la sua voce può cantare qualunque cosa, dal rock al jazz al blues. Ero sicuro che le sue armonizzazioni sarebbero state perfette. Sapevo che i brani avrebbero assunto un nuovo valore con la sua voce. E ha anche un orecchio fantastico per gli arrangiamenti. Più che altro mi intrigavano i vecchi brani tradizionali, quelli country e gli inni. Quando abbiamo finito l’album Norah mi guarda e dice ‘scommetto che non pensavi che avresti mai fatto un album country, eh?’”

Norah Jones, da sempre fan degli Everly Brothers, aveva già fatto la cover di “Bird Dog” con un’altra band. Si descrive come “una divoratrice insaziabile di armonie e musica country”.

E aggiunge che “l’entusiasmo di Billie Joe per queste canzoni ed il suo approccio aperto e rispettoso, l’hanno conquistata. La sua apertura a provare e cercare ciò che musicalmente funzionava meglio per entrambi, ha reso tutto molto divertente.”

Billie Joe Armstrong e il suo tecnico del suono, Chris Dugan, sono andati a New York per registrare con Norah agli studi The Magic Shop a Manhattan con due musicisti tra i favoriti di Norah, il bassista Tim Luntzel e il batterista Dan Rieser. Billie Joe e Norah hanno suonato la chitarra ed il piano. Charlie Burnham al violino e Johnny Lam alla chitarra hawaiana hanno completato la band. “E’ stato meraviglioso e molto sperimentale”, dice Norah. “Mi è piaciuto spogliare completamente gli originali e renderli un po’ più indistinti, avevamo così la libertà di interpretarli in un modo molto personale”.

Cliccando nel link qui sotto si può leggere in maniera più approfondita ciò che Billie Joe e Norah hanno raccontato su questo progetto al sito Stereogum: http://www.stereogum.com/1534781/qa-billie-joe-armstrong-norah-jones-unveil-duets-lp-hear-long-time-gone/franchises/interview/

La tracklisting di Foreverly è la seguente:

“Roving Gambler”
“Long Time Gone”
“Lightning Express”
“That Silver Haired Daddy Of Mine”
“Down In The Willow Garden”
“Who’s Gonna Shoe Your Pretty Little Feet”
“Oh So Many Years”
“Barbara Allen”
“Rockin’ Alone (In An Old Rockin’ Chair”
“I’m Here To Get My Baby Out Of Jail”
“Kentucky”
“Put My Little Shoes Away”

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche