Bimbo morto in auto, padre indagato per omicidio colposo

Cronaca

Bimbo morto in auto, padre indagato per omicidio colposo

E’ indagato per omicidio colposo il padre di Luca Albanese, il bimbo di soli due anni morto dopo essere rimasto per otto ore di fila in auto sotto il sole cocente. Il piccolo è stato dimenticato in macchina dal padre, che avrebbe dovuto portarlo all’asilo alle 8 del mattino ma invece si è recato al lavoro senza accorgersi di averlo lasciato nella vettura. Solo alle 17 l’amara scoperta: il nonno si è recato come tutti i giorni all’asilo a prendere il bambino ma non l’ha trovato. Scattato l’allarme il padre si è precipitato nel parcheggio del posto di lavoro, nell’azienda alle periferia di Piacenza, dove ha trovato il figlio in fin di vita.

E’ questa la prima ricostruzione di quello che pare essere a tutti gli effetti un terribile incidente causato forse dalla frenesia degli impegni quotidiani; nel frattempo, mentre i genitori di Luca si trovano in ospedale in stato di choc, sul corpicino del piccolo è stata disposta l’autopsia che consentirà di far luce sulle cause del decesso.

Alcune persone, tra le quali il nonno e un collega di lavoro del padre, presente durante il ritrovamento del corpicino nell’automobile.

Un fascicolo è stato aperto nei confronti del genitore: per l’uomo, incensurato, si profila il reato di omicidio colposo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche