Bimbo sbranato da licaoni

Cronaca

Bimbo sbranato da licaoni

Un bimbo di soli tre anni è caduto nella gabbia di 11 licaoni che lo hanno ucciso a morsi. La tragedia è avvenuta intorno al mezzogiorno di ieri, allo zoo di Pittsburg.

Il bambino si è improvvisamente divincolato dalle braccia della madre e correndo si è precipitato verso la gabbia dei cani selvatici. Ha scavalcato (ma non è chiaro come) la recinzione ed è entrato nella gabbia. Si trattava di licaoni, una specie in via di estinzione. Subito è scattato l’allarme e i custodi hanno tentato di allontanare i cani dal bimbo. Ma nononostante le numerose freccette sparate dai custodi, i cani hanno attaccatto il piccolo.

Un animale è rimasto indifferente ai colpi e ha prima azzannato il bimbo, e poi l’ha sbranato sotto gli occhi della mamma. Dopo la tragedia lo zoo è stato chiuso e rimarrà chiuso a tempo indeterminato.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...