Bimbo trasgender potrà usare bagno delle femmine: causa vinta in America COMMENTA  

Bimbo trasgender potrà usare bagno delle femmine: causa vinta in America COMMENTA  

A soli sei anni Coy Mathias ha vinto la sua prima causa per il riconoscimento dei diritti civili dei transgenders. Il bimbo, che vive in Colorado, fin dall’età di 4 anni si veste e parla di sé come una femmina. La famiglia ha ottenuto che Coy Mathias abbia la possibilità di utilizzare il bagno delle bambine, visto che il direttore della scuola che frequenta fino ad oggi glielo aveva negato. La mamma racconta che suo figlio è diventato transgender a 18 mesi e a quattro anni ha cominciato ad identificarsi con una femmina sia nel modo di vestirsi che nei modi di fare. Alla scuola materna il bambino non ha avuto alcun problema, mentre quando si è iscritto alla scuola elementare il direttore ha stabilito per lui il divieto di recarsi nel bagno destinato alle alunne.


Da tale divieto è nato un contenzioso che si è risolto di recente con la pronuncia definitiva del direttore del distretto scolastico, Steven Chavez. Questi ha dato ragione al piccolo Coy e alla sua famiglia.

Vietando di utilizzare il bagno delle alunne l’istituto scolastico ha dimostrato di non avere comprensione per la complessità della questione transgender.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*