Bin Laden, Gates e Biden erano contrari al blitz

Esteri

Bin Laden, Gates e Biden erano contrari al blitz

L'ultimo rifugio di Bin Laden ad Abbottabad

Secondo quanto rivelato dal libro “Manhunt, the ten year search for Bin Laden from 9/11 to Abbottabad”, in uscita martedì negli Stati Uniti, l’allora segretario alla Difesa Robert Gates e il vice presidente Joe Biden si opposero fino all’ultimo al raid in cui fu ucciso Osama Bin Laden, poiché lo consideravano troppo rischioso.

Secondo quanto scrive l’autore del libro, Peter Bergen, quando Obama riunì i suoi collaboratori il 28 aprile per decidere se dare il via libera al raid, Gates e Biden ribadirono che le prove della presenza di Bin Laden non erano certe, l’operazione troppo rischiosa e i rapporti con il Pakistan

L'ultimo rifugio di Bin Laden ad Abbottabad

sarebbero stati compromessi.

Stando a Bergen, le ultime parole di Osama bin Laden prima di essere ucciso dai Navy Seal sarebbero state “”non accendere la luce”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche