Biografia di una Star: Gwyneth Paltrow - Notizie.it

Biografia di una Star: Gwyneth Paltrow

Guide

Biografia di una Star: Gwyneth Paltrow

Gwyneth Kate Paltrow è nata a Los Angeles nel 1972 dal regista Bruce Paltrow e dall’attrice Blythe Danner. Educata a Santa Monica e New York, la Paltrow ha abbandonato l’università per diventare attrice.

Carriera:

La Paltrow ha fatto il suo debutto professionale sul palcoscenico a 18 anni, ed ha iniziato con piccoli ruoli in film come ‘Hook’ (1991). Il film che l’ha portata all’attenzione del pubblico è stato il suo ruolo di supporto nel thriller “dark” Seven (1995), in cui interpretava la moglie del protagonista, dal suo allora fidanzato Brad Pitt.

A seguito di questo, la Paltrow ha cominciato ad affermarsi in ruoli principali. E’ ricordata soprattutto nel ruolo di ‘Emma’ (1996), un adattamento del celebre romanzo di Jane Austen. Nel 1998 interpretò la protagonista della commedia romantica ‘Sliding Doors’, ed è apparsa come Estella nella mal rivisitazione in chiave moderna della versione di Dickens ” Grandi speranze ‘.

Ha avuto il suo più grande successo di critica quello stesso anno, attraverso l’interpretazione della protagonista femminile nel spiritoso ‘Shakespeare in Love’. Il film fu un successo al botteghino, ma ancora più importante, permise alla Paltrow di vincere l’Academy Award come migliore attrice.

Stardom:

Diventata ormai una grande star, la Paltrow è apparsa in seguito in film acclamati dalla critica come ‘Il talento di Mr Ripley’ (1999) e ‘I Tenenbaum’ (2001), ma anche in un’ apparizione poco popolare e poco impegnativa come la commedia ‘Amore a prima svista’.

Con il 2000 la sua carriera progredì sensibilmente ma preferì occuparsi meno del lavoro, dedicandosi più a metter su famiglia. È apparsa in un minor numero di film importanti.

Richiamò molte polemiche nel 2004 interpretando la poetessa Sylvia Plath in ‘Sylvia’ (la figlia di Plath è stata fortemente critica riguardo il film), e ha trovato il tempo per apparire nel troppo ambizioso fantascienza, diventato poi un flop ‘Sky Captain e il mondo di domani’ (2004) .

Nel 2002, la Paltrow è apparsa nella commedia ‘Proof’ al teatro Donmar Warehouse di Londra, e in una versione cinematografica della stessa nel 2005 ottenendo il riconoscimento più importante dopo ‘Shakespeare in Love’.

Il più grande successo della Paltrow finora raggiunto è arrivato con il popolarissimo film ‘Iron Man’ (2008), in cui era la compagna del protagonista. E’ anche apparsa nel sequel (2010). Più di recente, è stata una delle protagoniste del cast nel disastroso film ‘Contagion’ (2011).

Altri lavori:

La Paltrow si è dilettata anche nel mondo della musica, apparendo in diversi musical, per il quale lei canta. Ha raggiunto il successo nella chart Australiana. Ha duettato perfino con Jay-Z in un concerto, ed è apparsa in un episodio della serie televisiva ‘Glee’.

La Paltrow è sempre stata coinvolta con le varie associazioni di beneficenza come “Save the Children” e la “Fondazione Robin Hood”. Lei era il volto del profumo “Pleasures” di Estée Lauder, di cui una parte dei profitti sono stati donati in beneficenza.

Ha anche lanciato una rivista di lifestyle online chiamata “Goop”.

Vita personale:

La Paltrow è stata sentimentalmente coinvolta con Brad Pitt dal 1994-1997, e con Ben Affleck 1997-2000. Dal 2002 è partner di Chris Martin, il cantante della fantastica rock band Coldplay. La coppia si è sposata nel 2003, e ha avuto due figli, Apple e Moses.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*