BitTorrent e il Digital Millennium Copyright Act Americano

Tecnologia

BitTorrent e il Digital Millennium Copyright Act Americano

Le leggi che circondano i diritti d’utilizzo e gli scopi del BitTorrent, per quel che riguarda i diritti d’autore, sono spesso basate sul Digital Millennium Copyright Act Americano; si tratta di un atto di legge che è stato approvato nel 1998.

Questo atto dichiara che è illegale sviluppare o condividere tutta quella tecnologia – definizione che comprende software e hardware – che è destinata a violare i diritti d’autore digitali. L’atto rende anche illegale aggirare le misure che vengono prese dai detentori del copyright per proteggere i propri contenuti.

Questo vale indipendentemente dal fatto se eventuali diritti d’autore in realtà sono stati effettivamente violati o meno, rendendo di fatto illegale anche il semplice sviluppare dei modi e/o delle tecniche per aggirare e invalidare le protezioni digitali anti-pirateria, cioè i cosiddetti DRM.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche