Blitz antidroga a Frascati: diciotto arrestati - Notizie.it
Blitz antidroga a Frascati: diciotto arrestati
Cronaca

Blitz antidroga a Frascati: diciotto arrestati

Frascati

Nel corso di una operazione antidroga che è stata effettuata dai carabinieri di Frascati, diciotto persone sono finite in manette.

Nel corso di una operazione antidroga effettuata dai carabinieri di Frascati, diciotto persone sono finite in manette. Le persone che sono state arrestate farebbero parte di una organizzazione criminale, dedita in particolar modo al narcotraffico. La base operativa e logistica di questa banda era in località Borghesiana, una sorta di territorio “cuscinetto” tra le borgate di Tor Bella Monaca e Tor Vergata.

Operazione antidroga a Frascati

Alle prime luci dell’alba è partita a Roma una importante operazione antidroga che è stata condotta dai carabinieri del Nucleo investigativo del gruppo di Frascati. Un blitz che ha portato all’arresto di diciotto persone, che sono state accusate di far parte di una organizzazione criminale di trafficanti di droga. La banda era ben radicata nella Capitale, con tanto di base operativa e logistica tra le storiche borgate di Tor Bella Monaca e Tor Vergata.

Secondo quanto è emerso dalle indagini, l’organizzazione criminale sarebbe stata gestita da due fratelli di origine partenopea e che prevedeva l’utilizzo di pusher (articolati in turni di servizio) e di giovani vedette.

Il ricavato dell’attività di spaccio successivamente veniva consegnato quotidianamente proprio ai due capi della banda, i quali, nel caso di rendicontazione errata, si vendicavano infliggendo ai sottoposti delle vere e proprie punizioni corporali.

Per rendere ancora più efficiente la vendita al dettaglio, gli uomini dell’Arma hanno scoperto, grazie ad alcuni appositi telefonini, i pusher inviavano ai clienti delle specie di messaggi pubblicitari.

Annunci che erano firmati con “Gli Amici di Finocchio”, in cui i pusher aggiornavano i clienti sulla disponibilità di stupefacenti o su eventuali offerte su nuovi prodotti.

Inoltre, c’era anche chi era legato in un altro modo all’attività della banda. Infatti, c’era chi si occupava dell’assistenza legale degli affiliati nel caso in cui avvenisse un arresto durante l’attività di spaccio. Lo smercio e la vendita erano organizzati in maniera “itinerante” e dunque maggiormente imprevedibile. L’obiettivo era quello di rendere ancora più complicati i controlli.

I precedenti arresti

Quello avvenuto questa mattina è solamente l’ultimo blitz antidroga effettuato dalle forze dell’ordine a Roma. Lo scorso metà settembre, infatti, altre nove persone sono state arrestate per spaccio. Sempre nella stessa operazione, sono state sequestrate cento dosi di cocaina, oltre a 1800 euro provenienti dall’attività.

E’ stato questo il bilancio di una serie di operazioni che si sono svolte in diversi giorni a Tor bella Monaca, tra via dell’Archeologia e via Giacinto Camassei.

Ad effettuare questi blitz sono stati sempre i Carabinieri di Frascati.

In particolare, durante un servizio di osservazione, i carabinieri di Tor Bella Monaca hanno individuato tre pusher, rispettivamente di 19, 25 e 42 anni, mentre vendevano diverse dosi di cocaina. Successivamente, i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Frascati hanno notato due persone, di 25 e 31 anni, che si aggiravano in maniera sospetta tra alcuni giovani. Una volta fermati, gli agenti li hanno trovati in possesso di ventotto dosi di cocaina.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche