Blitz dei carabinieri contro Fai e Fri, una decina gli arrestati

Cronaca

Blitz dei carabinieri contro Fai e Fri, una decina gli arrestati

Il Tribunale di Perugia ha emesso diverse ordinanze di custodia cautelare nei confronti di persone ritenute appartenenti alle organizzazioni anarchiche Fai e Fri. I carabinieri del Ros hanno effettuato una decina di arresti in tutta italia. Sono 40 le perquisizioni effettuate, 24 le persone indagate. Per tutti, le accuse sono di associazione a delinquere con finalità di terrorismo con finalità internazionali ed eversione. Due dei destinatari dei provvedimenti sono attualmente detenuti in Svizzera e in Germania. Indagati anche 6 cittadini greci. Gli arrestati avrebbero collegamenti con i responsabili dell’attentato al dirigente di Ansaldo Nucleare, Roberto Adinolfi. Gli arrestati sarebbero responsabili, tra l’altro, degli attentati del 2009 alla Bocconi, al Cie di Gradisca d’Isonzo; al dg di Equitalia a Roma, la Deutsche Bank di Francoforte e l’Ambasciata greca di Parigi nel 2011. In manette sono finiti anche Sergio Maria Stefani e Alessandro Settepani arrestati nel luglio del 2009 con l’accusa di aver tentato di sabotare la linea ferroviaria Orte Ancona.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche