Boldrini: migranti avanguardia della globalizzazione, il loro stile di vita sarà il più diffuso COMMENTA  

Boldrini: migranti avanguardia della globalizzazione, il loro stile di vita sarà il più diffuso COMMENTA  

La Presidente della Camera Laura Boldrini è stata riportata al centro delle cronache da alcuni giornali che hanno riproposto un discorso risalente a circa un anno fa.

Tema: i migranti.
“Dobbiamo dare l’esempio concreto di una cultura dell’accoglienza” era il pensiero al centro di quel discorso “come un nostro valore a 360 gradi che sappia misurarsi con la sfida della globalizzazione. Una sfida che porta anche una maggiore opportunità di circolazione delle persone perché nell’era globale tutto si muove, i capitali, le merci e gli esseri umani, e non solo per turismo”.
Una lettura che sta suscitando parecchia ironia, in rete, e che, oggi, sembra distinguersi soprattutto per la inappropriatezza. Certo, non si poteva presumere, al tempo, che la situazione migranti si sarebbe evoluta fino al drammatico stato attuale, ma considerare il fenomeno migratorio come una derivazione della globalizzazione assomiglia davvero a una comprensione non corretta.

Secondo Laura Boldrini, infatti, “i migranti oggi sono l’elemento umano, l’avanguardia di questa globalizzazione e ci offrono uno stile di vita che presto sarà molto diffuso per tutti noi”.
Quello che la Boldrini intendeva dire, di positivo, assume oggi connotati sinistri, a parità di parole, a conferma di quanta lungimiranza debbano avere gli statisti, e di quanto difficile sia il loro lavoro.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*