Bollino di qualità per i dottorati

Cultura

Bollino di qualità per i dottorati

Il “bollino di qualitàsarà esteso anche ai dottorati. È quanto appreso, per il nuovo sistema di valutazione e accreditamento, voluto dal ministro dell’Istruzione, Franceso Profumo, che ha recentemente firmato un apposito decreto ministeriale.
Il decreto è inserito nelle norme relative alla legge 240/2010 e mira al miglioramento dell’offerta formativa universitaria. Spetterà all’ Agenzia di Valutazione del Sistema Universitario e della Ricerca (ANVUR), decidere i livelli di qualità delle varie proposte di dottorato dei vari atenei. I criteri, che stabiliranno quali dottorati meritino il bollino di qualità, riguarderanno l’adeguatezza delle strutture, il numero delle borse di studio erogate (non meno di quattro), l’offerta didattica e la competenza del collegio docenti: almeno 16, con un rilevante curriculum di attività e ricerca di livello internazionale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

pillar-capitals-2367488_960_720
Storia

I tre ordini architettonici greci

22 agosto 2017 di Notizie
Gli ordini architettonici  sono la più grande invenzione introdotta dai Greci nell'arte della costruzione. Tale invenzione risponde principalmente all'esigenza di eliminare qualsiasi forma di casualità nella realizzazione di un edificio.