Bollo auto non pagato: sanzioni dopo la scadenza - Notizie.it

Bollo auto non pagato: sanzioni dopo la scadenza

Motori

Bollo auto non pagato: sanzioni dopo la scadenza

Il mancato rispetto dei termini di pagamento del bollo può fare andare incontro a sanzione che via via possono diventare pesanti o, peggio, sfociare in provvedimenti amministrativi seri. Sono previsti diversi termini di ritardo ed interessi proporzionati al ritardo nel pagamento.

Il mancato rispetto dei termini di pagamento del bollo può fare andare incontro a sanzione che via via possono diventare pesanti o, peggio, sfociare in provvedimenti amministrativi seri. Sono previsti diversi termini di ritardo ed interessi proporzionati al ritardo nel pagamento.

La legge, per quanto riguarda la tassa di possesso auto, universalmente conosciuta come bollo, è abbastanza chiara: va pagato entro l’ultimo giorno del mese in cui è prevista la scadenza. Sorpassare questo termine vuol dire essere già in situazione moratoria, ed essere soggetti a sanzioni che possono diventare consistenti. Andiamo a capire di quanto si tratta.

Le sanzioni a cui si va incontro sono legate ai termini relativi al ritardo stesso, in buona sostanza più tempo di ritardo si accumula più le sanzioni salgono, fino a diventare consistenti nel senso proprio del termine.

  • Non viene fatta nessuna menzione delle sanzioni relative ad un ritardo che va da 1 a 14 giorni dopo la scadenza, ma non si può confermare l’assenza di sanzioni stesse.
  • Se il ritardo nel pagamento è compreso nel termine tra 15 giorni e 30 giorni, la sanzione sarà dell’1,50% dell’importo del bollo a cui sommare interessi pari allo 0,2% per ogni giorno di ritardo (calcolati su base annua);
  • se il ritardo è compreso tra 31 e 90 giorni, la sanzione sale all’1,67% dell’importo iniziale a cui vanno sommati interessi, sempre per lo 0,2% per ogni giorno di ritardo;
  • se il ritardo è compreso tra 91 giorni ma entro i 12 mesi, la sanzione diventa del 3,75% dell’importo a cui sommare interessi per ogni giorno di ritardo sempre per lo 0,2%;
  • superati i 12 mesi di ritardo la sanzione diventa pesante e si parla del 30% dell’importo a cui sommare interessi per l’1% per ogni giorno di ritardo.

Entro i 24 mesi di ritardo è possibile pagare il bollo auto attraverso la modalità più comoda, agenzie Aci, Lottomatica, sportelli postali etc..ma superati i 2 anni l’Agenzia delle Entrate, relativamente al bollo, ha la possibilità di inviare delle cartelle esattoriali per recuperare le somme, ovviamente colme di interessi e spese.

Il mancato pagamento delle stesse può comportare anche il fermo amministrativo del veicolo, bloccando di fatto la possibilità di circolare.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*