Bologna, 2 gravi perdite in un paio di mesi COMMENTA  

Bologna, 2 gravi perdite in un paio di mesi COMMENTA  

In via d’Azeglio, davanti al portone di quella che era la residenza di Lucio Dalla, e’ stato affisso un cartello dai familiari e dai negozianti del salotto pedonale di Bologna dove si recita “ci uniamo al dolore della sua famiglia e di tutta la città”. Per rispetto e’ stata sospesa la diffusione dagli altoparlanti -che dal 4 marzo diffondono senza soluzione di continuità – il repertorio dei capolavori del cantautore bolognese.


Da oggi siamo tutti un po’ meno bolognesi o, perlomeno, bolognesi dimezzati.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*