Bologna-Juventus: le probabili formazioni

Calcio

Bologna-Juventus: le probabili formazioni

Chiamiamole pure sliding doors, ma la realtà non cambia: Bologna-Juventus è la partita della svolta bianconera. In un senso o nell’altro, ma questo non impedisce ad Antonio Conte di rimpiangere quel che poteva essere se la partita si fosse giocata regolarmente il 5 febbraio come da calendario. Proprio quel giorno, infatti, anzi la vigilia, il Milan passò ad Udine concretizzando un sorpasso che si pensava solo momentaneo ma che la successiva flessione della Juve ha trasformato in un accenno di fuga, cancellato solo dal salvifico pareggio di Matri a San Siro: e se al Friuli i rossoneri trovarono quella che ha tutte le sembianze della svolta del loro campionato, al Dall’Ara Conte punta a richiudere il cerchio, riappropriandosi del primo posto ed al contempo mettendo a tacere i malumori striscianti. Ed un mese fa non ci sarebbe stata neppure l’emergenza difensiva che costringerà la Juve ad una formazione inedita: certo era impensabile immaginare di vivere un’intera stagione senza infortuni ma la sorte non è stata benevola togliendo di mezzo nella stessa partita i due baluardi centrali, Barzagli e Chiellini. E, buon ultimo, pure Del Piero può prendersela con la neve perché quella sera sarebbe stato titolare mentre mercoledì dovrà nuovamente accontentarsi della panchina.

Le idee di Conte in tema di formazione sono infatti chiarissime: scelte obbligate dietro con Caceres-Bonucci insolita coppia mentre negli altri reparti verrà rinnovata la fiducia al gruppo storico eccetto Borriello che rileverà Matri al centro dell’attacco. Quindi nel 4-3-3 spazio a Marchisio e Vidal ma soprattutto a Vucinic, alla caccia di quella serenità che in casa ultimamente ha smaarrito. E come se non bastasse ecco che dall’altra parte c’è un Bologna in salute seppur priva di Acquafresca, match-winner contro il Novara ma bloccato da una frattura alla mano: una sola sconfitta nel 2012, contro l’Udinese, un’identità di gioco ben definita soprattutto quando la squadra può esprimersi di rimessa, come sarà contro la Juve, ma un margine non ancora rassicurante sulla quart’ultima. Insomma i rossoblù cercheranno punti preziosi ma per una volta l’urgenza di vincere è tutta bianconera. Ed a proposito di sliding doors Conte si consoli pensando a Romagnoli: senza quella svista la situazione sarebbe ben peggiore… Probabili formazioni. Bologna: Gillet; Raggi, Portanova, Antonsson; Garics, Perez, Mudingayi, Rubin; Ramirez, Diamanti; Di Vaio. Juventus: Buffon; Lichtsteiner, Caceres, Bonucci, De Ceglie; Vidal, Pirlo, Marchisio; Pepe, Borriello, Vucinic.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...