Bonus Famiglia 2017: che cos'è e come ottenerlo

Bonus Famiglia 2017: che cos’è e come ottenerlo

Guide

Bonus Famiglia 2017: che cos’è e come ottenerlo

bonus-famiglia-2017-poletti

Si chiama Sostegno Inclusione Attiva, è il cosiddetto bonus famiglia 2017, fra le misure che il governo potrebbe promuovere per il prossimo anno.

Ecco il bonus famiglia 2017, nuova forma di sussidio contro la povertà che il governo italiano potrebbe, a partire dal prossimo anno, mettere a disposizione delle famiglie più in difficoltà. Secondo quanto ha fatto sapere il ministro Poletti, si tratterà di una forma di aiuto molto particolare. Di fatto lo Stato fornirebbe un aiuto economico in cambio del mantenimento di specifici standard da parte dei beneficiari. Gli importi che dovrebbero essere elargiti variano in funzione del numero di componenti del nucleo familiare:

80 euro al mese a persona

160 euro al mese per 2 persone

240 euro al mese (cifra limite) per famiglie con 3 componenti e minori a carico

320 euro al mese (cifra limite) per famiglie con 4 componenti

400 euro al mese (anche in questo caso si tratta di una cifra limite) per famiglie con 5 o più componenti

Il Sostegno Inclusione Attiva o bonus famiglia 2017 è una misura prevista dal disegno di legge contro la povertà voluto dall’attuale governo, discusso finora alla Camera e al momento in Senato.

L’idea è quella di un’ulteriore misura da affiancare a quelle al momento già esistenti. Lo Stato, al fine di elargire i contributi, dovrebbe fissare specifici obiettivi che i beneficiari devono impegnarsi a rispettare: ad esempio garantire l’istruzione ai figli, tutelarne lo stato di salute, impegnarsi nella ricerca di un lavoro e partecipare a corsi di formazione o accettare occupazioni, anche saltuarie, che dovessero essere segnalate.

I requisiti per poter usufruire del bonus famiglia 2017 restano ancora da chiarire in modo completo, ma senz’altro riguarderanno la presenza di minori, l’assenza di un’occupazione per uno o entrambi i genitori, l’eventuale presenza di ulteriori condizioni particolari (disabili in famiglia oppure famiglie con madre o padre single), i limiti di reddito.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*