Booking.com cancellazione gratuita

Viaggi

Booking.com cancellazione gratuita

Come funziona Booking per i proprietari

Booking.com è uno dei più famosi portali per il turismo: ecco quali sono i casi in cui si può fare una cancellazione gratuita.

Per poter effettuare una qualsiasi operazione tramite il portale di turismo Booking.com occorre come prima cosa registrarsi fornendo una email di riferimento e scegliendo una password. Una volta confermate le credenziali è possibile effettuare l’accesso e scegliere l’operazione che si desidera effettuare.

Sul sito all’indirizzo http://www.booking.com/content/terms.it.html è presente un contratto con le condizioni generali per l’utilizzo dei servizi del portale.

Quando si effettua una prenotazione, occorre sempre controllare le norme applicate dalla struttura ricettiva scelta. Fra le condizioni di fornitura ci sono le specifiche relative alla possibilità di cancellazione di una prenotazione, con indicazione degli eventuali costi, anche in termini di penali, e dei rimborsi.

Non esistono regole fisse per questo genere di situazioni, perché quando si effettua una prenotazione si accettano le norme in vigore presso la struttura ricettiva scelta.

Sul sito è comunque indicato tutto. In molti casi è possibile la cancellazione gratuita, ma occorre sempre controllare con la massima attenzione: alcune strutture ricettive, ad esempio, chiedono comunque il pagamento della tassa di soggiorno, ove in vigore.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...