Borgo del Canto, paese abbandonato in provincia di Bergamo - Notizie.it

Borgo del Canto, paese abbandonato in provincia di Bergamo

Viaggi

Borgo del Canto, paese abbandonato in provincia di Bergamo

Costruzione di Borgo del Canto (Bergamo)

Canto, dal nome così evocativo, è un borgo medievale situato in Valle San Martino, vicino a Pontida, in provincia di Bergamo. Il periodo della sua fondazione è incerto, ma è noto che nel XI secolo il Canto si trovasse tra due monasteri, quello di Pontida, datato 1076, e quello di Sant’Egidio di Fontanella, datato 1080, dunque il borgo era certamente un luogo di passaggio tra i due edifici religiosi. Ne parlano anche dei documenti del 1308 e si sa che nel XVI secolo, tra i suoi cento abitanti, vi fosse anche un galeotto. Visto com’è costruito, si suppone fosse un borgo di difesa, i cui abitanti erano dediti all’agricoltura. In particolare producevano una grande quantità di grano, vino e nel XIX secolo anche castagne. Per molto tempo il Canto fu oggetto di contesa tra Venezia e Milano, dai quali, durante le loro probabilmente alterne dominazioni, godette di notevoli privilegi e ricchezze. Nel XVII secolo è stata anche costruita una chiesa indipendente dai monasteri vicini.

Il borgo è stato caratterizzato nel tempo da acquisizioni e vendite di terreni, come si legge sui documenti notarili, e bisogna anche dire che la sua struttura è cambiata nel tempo, dato che case più moderne sono andate a sostituire le precedenti abitazioni contadine.

A partire dagli Anni Cinquanta venne anche abbandonato, lentissimamente ma irreversibilmente, poiché specialmente i giovani preferirono spostarsi in città ed andare a lavorare nelle industrie. Oggi il borgo dovrebbe avere un solo abitante.

1 / 6
1 / 6
Costruzione di Borgo del Canto (Bergamo)
Case diroccante di Borgo del Canto
Altro rudere al borgo
Borgo del Canto dall'alto
RuderiCanto
Altra veduta del borgo

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche