Il Boss delle Cerimonie ricoverato in codice rosso, scompenso cardiaco COMMENTA  

Il Boss delle Cerimonie ricoverato in codice rosso, scompenso cardiaco COMMENTA  

Real Time
Il Boss delle Cerimonie, Don Antonio.

Sono ore di ansia per i fan di Don Antonio, nome d’arte di Antonio Polese, volto noto di Real Time, protagonista de Il Boss delle Cerimonie, fortunato programma giunto alla sua quarta stagione.

Leggi anche: Morto boss delle cerimonie Don Antonio Polese

Nel pomeriggio di ieri, come riportato da Il Fatto Vesuviano, è stato infatti soccorso dal 118 e trasportato in ospedale in codice rosso per uno scompenso cardiaco.

Secondo una prima ricostruzione, Polese avrebbe avvertito un malore improvviso intorno alle 16: è stato allertato il 118 che ha soccorso il proprietario del castello La Sonrisa, a Sant’Antonio Abate, in gravi difficoltà anche a causa di un edema polmonare che ha creato molte complicazioni dal punto di vista respiratorio.

In ospedale i medici lo hanno stabilizzato e sarebbe ora fuori pericolo ma le sue condizioni rimangono comunque preoccupanti e vengono monitorate con costanza.

Nel suo castello si tengono cerimonie sfarzose di ogni tipo, dai matrimonio alle comunioni, fino ai battesimi. La serie su Real Time Tv è proprio dedicata al racconto dei preparativi delle cerimonie.

Leggi anche

Snapchat.
News

Snapchat download: come scaricarlo

Come procurarsi il social network più cool del 2016: procedura guidata per diventare uno dei dieci miliardi e più di utenti di Snapchat. Creato a Los Angeles nel 2011, da Bobby Murphy, Reggie Brown ed Evan Spiegel, Snapchat è il servizio di messaggistica istantanea che permette di inviare fotografie e brevi - durata massima, dieci secondi - video. Recenti indagini lo hanno identificato come il social network più utilizzato dai teenager e dai ventenni. Un fenomeno virale che in breve tempo si è diffuso dagli Stati Uniti al resto del mondo. Persino in Estremo Oriente e in Russia, dove c'è Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*