Bossetti e Yara si conoscevano, nessun rapimento COMMENTA  

Bossetti e Yara si conoscevano, nessun rapimento COMMENTA  

Secondo la Procura di Bergamo Yara Gambirasio e Michele Bossetti si conoscevano: la tredicenne di Brembate di Sopra è salita sul furgone del muratore di sua spontanea volontà, senza alcuna forzatura. Nella richiesta di rinvio a giudizio depositata qualche giorno fa Bossetti viene accusato di calunnia e omicidio pluriaggravato, ma non di sequestro di persona. I giudici sono infatti convinti che la tredicenne e Bossetti si conoscessero e che appunto per questo la ragazzina salì sul furgone la sera del 26 Novembre 2010.


Impossibile stabilire che tipo di rapporto ci fosse tra i due, ma una cosa è certa: tutto cominciò almeno tre mesi prima della scomparsa di Yara, una donna ha raccontato di averli visti insieme nella macchina posteggiata davanti alla palestra frequentata dalla ragazza. La testimonianza di questa donna è ritenuta credibile dagli inquirenti.


Ora bisogna aspettare almeno tre settimane prima che il muratore di Mapello compaia davanti al giudice per le indagini preliminari di Bergamo. Con molta probabilità il processo comincerà prima dell’estate.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*