Bossi attacca Berlusconi: è un pirla COMMENTA  

Bossi attacca Berlusconi: è un pirla COMMENTA  

Umberto Bossi tuona contro l’ex premier Silvio Berlusconi. Le sue sono parole piuttosto dure, e pensare che i due hanno condiviso un pezzo di cammino in politica insieme, anni or sono. Bossi, che ormai si è eclissato dalla scena, ha definito Berlusconi “un pirla”. Il motivo? Ha votato una legge elettorale che ha decretato il suo suicidio: “può tornare a trattare con Renzi, ma quello si è già comprato tutti”, dice Bossi. Berlusconi sta forse programmando il suo ritiro dalla politica, e secondo l’ex leader della Lega “se potesse non lascerebbe. Ma non ha scelta, con questa legge elettorale”.


E Bossi continua, rincarando la dose: “Prima di scendere in politica Berlusconi aveva molti soldi, adesso non ha più un cazzo”. La situazione è ormai compromessa, per ricostruire il centro destra ci vorranno almeno cinque anni.

Chi potrebbe succedere a Silvio Berlusconi? Marina è più preparata in economia che in politica, il figlio invece non è proprio portato per la politica. A noi non resta che guardare quello che succede.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*