Bossi spende come vuole i soldi del partito e Calderoli affittava anche prima a Roma COMMENTA  

Bossi spende come vuole i soldi del partito e Calderoli affittava anche prima a Roma COMMENTA  

E’ notizia di oggi che gli inquirenti avrebbero scoperto un’altra casa romana affittata da Calderoli, oltre a quella da 2200 euro al Gianicolo, precedente, in zona Balduina dal costo ancora più alto, tipo tre o quattro mila euro, ma fino a quando non è una cosa certa, scritta e documentata, per l’ex-ministro è sempre e solo fango scagliato su di lui.

Più che una difesa, sembra l’ultimo tentativo di spostare l’attenzione su qualcos’altro. Certo, Calderoli, con quello sguardo da satanasso, è difficile da gestire, soprattutto se perde la pazienza per qualcuno che gli pesta i calli nelle scarpe.

Il suo capo invece, il Senatore Bossi, è apparso nuovamente in pubblico dopo la raffica di dimissioni, le ramazze padane, il solito, banale, logoro e obsoleto, grido del complotto.

E’ comparso su un palco, quello del comizio elettorale di Alessandria, dove oltre a continuare ad accusare il famigerato ‘qualcuno’, già perché in questi casi di malapolitica c’è sempre qualcuno che li vuole infangare e annichilire ma non ce la farà, ha dichiarato che i soldi del partito li spendono come vogliono e non devono renderne conto a nessuno.

L'articolo prosegue subito dopo

Già, certo, sarebbero tra l’altro soldi che riguardano tutti gli iscritti, ma tralasciando quelli che li votano e che li hanno resi così potenti, che fine avrebbero fatto invece quella montagna di milioni dei rimborsi elettorali non ancora giustificati? Pregasi allargare la domanda anche al resto dei partiti che fino a oggi hanno governato, maggioranza o opposizione che sia, tanto è un unico grande affare privato, nel senso che a noi non ce lo dicono mica.

Leggi anche

About Andrea Paolucci 2643 Articoli
Andrea Paolucci è l'autore di WUH! - Gorilla Sapiens Edizioni http://www.gorillasapiensedizioni.com/libri/wuh
Contact:

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*