Brasile 2014: Oggi le partite di qualificazione

Sport

Brasile 2014: Oggi le partite di qualificazione

Il Brasile si avvicina. Con una vittoria l’Italia di Cesare Prandelli sarebbe matematicamente ai mondiali di calcio di Brasile 2014, in programma il Giugno prossimo in terra verde – oro. Con Balotelli in campo dopo che ha riposato contro la Bulgaria, dove l’ottimo Gilardino ci ha portato alla vittoria segnando il gol della vittoria, la squadra italiana va a Torino con la speranza di vincere, ma anche di prendere un punto che l’avvicinerebbe sempre di più all’obiettivo. Ma il punto, giocando in casa, non accontenterebbe nessuno.

Anche le Quote Calcio Scommesse parlano chiaro: la vittoria degli azzurri è quotata a 1.55 contro il 6.80 della vittoria dei cechi. Non pochissimo ma nemmeno molto, i bookmakers hanno fiducia nell’Italia che si schiera con Buffon tra i pali, difesa a 3 con De Rossi centrale difensivo , centrocampo a 5 con due trequartisti e Balotelli in attacco solo soletto, ruolo che ha denotato essere il suo preferito.

Le altre partite portano tutte al big match in programma a Kiev. Ucraina – Inghilterra è dentro fuori per tutte e due le formazioni. Gli inglesi in caso di sconfitta rischierebbero veramente di uscire e sarebbe una cosa clamorosa: tutto resta quindi nelle mani di Hodgson che giocherà anche senza molti assenti come Rooney e Lampard nell’inferno ucraino. A proposito da segnalarsi incidenti nella capitale con scontri tra hooligans e gente di casa. Un vero peccato, ma si prospetta un clima rovente.

Vicina la qualificazione per l’Olanda che in Andorra si andrà a prendere la qualificazione in modo semplice (quotata a 1.01!). Altra squadra vicina al traguardo, che però per lei è quello degli spareggi, è la Bulgaria che vincendo a Malta sarebbe molto vicina a discapito proprio della Repubblica Ceca, soprattutto se l’Italia riuscisse a batterla stasera in casa.

Altra squadra che non può sbagliare per rimanere in scia del primo posto è la Francia che contro la Bielorussia in trasferta cercherà a tutti i costi di portare a casa la vittoria, mentre in Galles Serbia si gioca per l’orgoglio: infatti entrambe sono spacciate ma vorranno a tutti costi fare bella figura davanti ai propri tifosi.

La Serbia di Mihailovic contro la Croazia ha fatto intravedere buone cose, vedremo se riuscirà a bissare stasera la prestazione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...