Brasile, incendio in discoteca provoca 230 morti

Esteri

Brasile, incendio in discoteca provoca 230 morti

C’è un bilancio definitivo delle vittime per il terribile incendio divampato ieri notte in una discoteca nel sud del Brasile. I vigili del fuoco hanno rinvenuto i corpi di 230 persone. Il bilancio della polizia, inizialmente sotto le 200 vittime, era poi salito a 245 ma è stato corretto. Come riferito dai servizi di emergenza della città ci sono anche 117 persone ricoverate in ospedale con ferite più o meno gravi. La maggior parte delle vittime sono decedute a causa del fumo provocato dalle fiamme, scatenate a causa di uno spettacolo pirotecnico sul palco. Altri sono invece morti schiacciati dalla folla che cercava di raggiungere le uscite. L’incidente è avvenuto nella discoteca “Kiss” di Santa Maria, nello stato brasiliano del Rio Grande do Sul, durante una festa di universitari.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche