Brasile, via libera alle nozze gay COMMENTA  

Brasile, via libera alle nozze gay COMMENTA  

Mancano tre mesi alla visita di Papa Francesco in Brasile, e da questo Paese, che in America Latina è quello con il maggior numero di cattolici, arriva un segnale di grande apertura nei confronti del riconoscimento dei diritti dei gay. Il Consiglio nazionale della Giustizia (Cnj) brasiliano ha deciso all’unanimità che non saranno più vietate le celebrazioni di matrimonio tra persone dello stesso sesso.


In America Latina le nozze gay sono legali soltanto in Uruguay e Argentina. D’ora in poi le istituzioni pubbliche autorizzate a celebrare il rito civile non potranno rifiutarsi di unire in matrimonio i gay.

Non è più necessario, quindi, attendere la legge sui matrimoni gay, che è ancora in discussione a Brasilia e dovrà poi essere approvata.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*