Brembate: fermati due brasiliani per incendio doloso e tentato omicidio COMMENTA  

Brembate: fermati due brasiliani per incendio doloso e tentato omicidio COMMENTA  

Due sudamericani hanno appiccato il fuoco in un’abitazione di via Todeschini, dopo una lite con il padrone di casa.

Nel pomeriggio di martedì 7 febbraio i due Brasiliani, 30 e 37 anni, stavano discutendo con il proprietario il costo dell’affitto. Ne era scaturita una discussione, che aveva richiesto l’intervento dei militari.


I due brasiliani erano stati portati in caserma e denunciati perche’ sprovvisti del permesso di soggiorno. Una volta rilasciati sono tornati, in via Todeschini,  dal proprietario dell’appartamento, che nel frattempo aveva già affittato la casa ad un altra famiglia; per andare incontro alla richiesta dei due sudamericani, l’affittuario ha proposto un altra abitazione. E’ scoppiata così un animatà discussione che è culminata con un gesto estremo dei due uomini, che hanno gettato a terra  dell’alcol e hanno dato fuoco all’ appartamento.


I due sono rimasti leggermente intossicati dal fumo e sono stati portati per accertamenti in ospedale, dove nella notte sono poi stati fermati dai carabinieri

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*