Brescia: due ragazze picchiate e derubate sotto casa COMMENTA  

Brescia: due ragazze picchiate e derubate sotto casa COMMENTA  

Due 20enni di Palazzolo sull’Oglio, in provincia di Brescia,  sono state aggredite e derubate da due ragazzi marocchini poco più vecchi di loro, 25 e 22 anni.


Le ragazze, dopo una serata passata insieme, si trovavano nella Toyota Aygo di una delle due a scambiare le ultime chiacchiere per commentare il venerdì sera passato insieme. Quando all’improvviso la portiera si apre e le due ragazze ventenni vengono fatte scendere, schiaffeggiate e minacciate con un coltello da due nordafricani. Dovranno consegnargli borsette e cellulari.


Nonostante la paura e le botte, le due hanno chiamato il 112 e sono state portate in caserma da una pattuglia dei carabinieri. Qui, spulciando tra le foto segnaletiche, hanno riconosciuto uno dei balordi.

I militari sono andati, quindi, a prelevarlo in paese, dove risiedeva. Gli agenti sono poi risaliti al complice, residente a Castelli di Calepio. Nell’abitazione sono stati trovati i cellulari e le borsette delle ragazze.

L'articolo prosegue subito dopo

La macchina, invece, era parcheggiata poco distante.In manette anche una donna, che sarebbe loro complice, per concorso in rapina.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*